Il laboratorio terre è autorizzato con Decreto Ministeriale n° 194 del 25/06/2015 all'esecuzione e alla certificazione delle prove nei seguenti ambiti:

- geotecnica di laboratorio;

- geotecnica stradale;

- prove sugli aggregati.

Fanno parte dell'organizzazione anche i laboratori destinati alla sperimentazione sui bitumi e sui conglomerati bituminosi; più recentemente è stato istituito un servizio di taratura  delle principali attrezzature e macchine di prova.  

Tutte le prove sono eseguite secondo le più recenti norme  tecniche vigenti, con personale qualificato e apparecchiature all' avanguardia, soggette a controllo periodico da Istituti Universitati o Centri Accredia.

Il sistema di gestione della qualità del laboratorio è conforme alla norma ISO 9001:2008 ed è certificato da RINA.

Tra le principali esperienze:


LABORATORIO

GEOTECNICA STRADALE

BITUMI E CONGLOMERATI

TARATURE

  • Defustellamento, esame, preparazione, descrizione del campione;
  • Determinazione delle masse volumiche e dell'umidità;
  • Analisi granulometriche per setacciatura;
  • Analisi granulometrica per sedimentazione;
  • Determinazione dei limiti di Atterberg e classificazione;
  • Prova edometrica;
  • Permeabilità in corso di prova edometrica;
  • Prove di taglio diretto;
  • Prove di compressione a espansione laterale libera;
  • Prove di compressione  triassiale;
  • Prova di permeabilità diretta in cella triassiale.
  • Prelievo in cantiere di materiale anche con fustella;
  • Determinazione delle masse volumiche;
  • Analisi granulometriche per setacciatura;
  • Determinazione dei limiti di Atterberg e classificazione delle terre;
  • Prove di costipamento Aashto standard e modificato;
  • Prove CBR;
  • Perdita in peso prova Los Angeles;
  • Equivalente in sabbia;
  • Densità in sito con volumometro;
  • Prove di carico in sito con piastre di vario diametro;
  • Determinazione del modulo di reazione k.
  • Prove di penetrazione su bitumi a 25°C;
  • Indice di penetrazione;
  • Punto di rammollimento metodo palla-anello;
  • Solubilità in solventi organici;
  • Densità dei bitumi a 25° C;
  • Viscosità Engler dei bitumi;
  • Contenuto in bitume di emulsioni bituminose;
  • Prelievo in cantiere di campioni di conglomerato bituminoso ed estrazione di carote;
  • Masse volumiche;
  • Analisi granulometriche;
  • Determinazione della percentuale dei vuoti residui, del contenuto di legante  e della percentuale del bitume;
  • Prove di scorrimento Marshall;
  • Prove con pressa giratoria.
  • Verifica della tarature di macchine di prova di portata fino a 3000 kN;
  • Verifica della taratura di complessi pompa-martinetto;
  • Controllo di sclerometri per calcestruzzo con incudine di taratura;
  • Verifica della taratura di bilance con portata fino a 25 kg;
  • Verifica della taratura di calibri fino alla lunghezza di 20 cm;
  • Taratura con calibro di setacci per analisi granulometrica;
  • Taratura con microscopio di setacci di apertura < 2 mm;
  • Taratura di termometri fino a 200°C;
  • Taratura di comparatori e trasduttori;
  • Controllo di celle di carico con centralina;
  • Taratura di vasche termostatiche.